DESIGN

CINQUE

CINQUE – Gioielli d’insieme, è una capsule collection di gioielli contemporanei che nasce da una riflessione critica sulle modalità d’interazione tra individui al giorno d’oggi. Interazione che sempre più avviene mediante i social e il web e che quindi genera una diminuzione dei contatti reali e fisici tra persone. I gioielli, molto semplici e lineari, sono studiati per aiutare a ristabilire quel contatto umano, che spesso ha bisogno di piccoli gesti: guardarsi, parlarsi, toccarsi, ascoltarsi…

Il design della collezione è pensato per mettere in relazione due individui ma allo stesso tempo ogni gioiello può essere indossato, come di consueto, da una singola persona; in questo modo l’aspetto concettuale del progetto non limita l’utilizzo dei gioielli stessi ma anzi li arricchisce di contenuto e di potenziale. CINQUE gioielli, realizzati a mano in oro 18kt, preziosi come i gesti che il progetto vuole riportare all’attenzione.

Cinque
Cinque

SGUARDO – collier

Il collier è composto da due mezzelune di canna vuota, all’interno delle quali scorre una lunga e sottile catena, pensate per poggiarsi sulla nuca dei due individui che saranno quindi collegati l’un l’altro in posizione frontale.

Un’ellisse sospesa inviterà i due soggetti a guardarsi tra loro.

Le due parti rigide che compongono il collier  permettono alla catena di scorrere all’interno di esse e quindi di essere indossate, in vari modi, anche dal singolo.

Il collier è volutamente un pezzo unico, senza nessun chiusura, che delimita un confine simbolico e fisico nel quale potersi guardare davvero.

ASCOLTO – orecchini

Gli orecchini, diversi tra loro, sono formati entrambi da due piccoli tronchi di cono, che rimandano poeticamente alla forma del “telefono senza fili”, collegati tra loro sempre da una lunga catena saldata ai due estremi.

Uno dei due tronchi di cono si indossa in maniera classica con perno e farfallina, l’altro invece si appoggia intorno al padiglione auricolare grazie ad un arco che ne riprende la forma anatomica.

I due orecchini vengono indossati dai due soggetti, uno ciascuno, collegati tra loro e invitano ad ascoltarsi con maggiore attenzione.

Anche in questo caso è possibile che il singolo indossi entrambi i moduli, facendo cascare la catena sul proprio collo.

 

Foto: Chiara Zoppei

DIALOGO – spille

Le spille sono realizzate a forma di megafoni, nascenti da un unico pezzo tagliato in due parti, collegate da una lunga coppia di catene. La forma è stata scelta per evocare l’amplificazione del suono delle parole, a volerne sottolineare l’importanza. Le spille sono pensate per essere indossate una per ogni singolo interlocutore oppure entrambe dallo stesso soggetto.

CONTATTO – anello

L’anello è formato da due parti fisicamente saldate insieme: una classica vera e un bracciale rigido ovale. La saldatura tra i due pezzi permette di azzerare completamente la distanza fisica tra i soggetti, esortandoli al contatto, prendendosi per mano.

Questo gioiello, uno dei più evocativi della collezione, è anche indossabile dal singolo sia come anello che come bracciale.

EMOZIONE – bracciali

I bracciali, due mezzelune rigide che accostate compongono un cerchio, sono gli unici elementi non vincolati fisicamente tra loro, in quanto emozioni e sentimenti si possono avvertire non necessariamente stando l’uno vicino all’altro, come richiedono invece tutti gli altri gioielli della collezione. Nel nostro piccolo laboratorio, nascono idee che incontrano il fascino dell’artigianato. Con passione e determinazione, diamo vita a gioielli che racchiudono e raccontano tutto l’amore che proviamo per il nostro lavoro.

Toccare con mano la materia e poter realizzare, partendo dall’idea progettuale, il prodotto finito è una necessità e una passione. La manualità, che ci è sempre appartenuta, ha trovato la sua massima espressione nella realizzazione di gioielli, che sono per noi contenitori di emozioni e di storie.

Cinque

Esplora la prossima collezione:

0